Blog

2-Chloro-5-metilpirimidina: numero di registro CAS (Chemical Abstracts Services) 22536-61-4

2-Chloro-5-metilpirimidina: numero di registro CAS (Chemical Abstracts Services) 22536-61-4

Proprietà fisiche e chimiche di 2-Cloro-5-metilpirimidina

2- Chloro-5 metilpirimidina ha un aspetto di polvere cristallina giallo chiaro a temperatura ambiente. Alcuni descrivono la tonalità di colore come bianco sporco. Non ha odore e peso molecolare di 128.56 grammi per mole. La sua formula chimica è nota come C5H5CIN2 e il Simplified Molecular - Input Entry System (SMILES) come CC1 = CN = C (CL) N = C1. Il composto ha un punto di fusione che varia tra 89-92 gradi centigradi e un punto di ebollizione di 239 .2 gradi a 750mm / hg. Il solido è leggermente solubile in acqua. Viene tipicamente prodotto e venduto come intermedio farmaceutico con un dosaggio medio (purezza) tra 97% e 98%, il più basso rilevato come 95%. La densità di una singola mole di 2-Chloro-5-metilpirimidina (22536-61-4) è di circa 1.169 grammi per mole a 25 gradi centigradi. L'entalpia di vaporizzazione è 45.68 KJ / mol e la tensione di vapore viene misurata a circa 0.0626 mmHg a 25 gradi Celsius. Sintomi comuni utilizzati per 2-cloro-5-metilprimidina sono: pirimidina, 2-cloro-5-metilpirimidina, 2- cloro-5-metil- (8Cl, 9Cl) e 5-metil-2- cloropirimidina.

Preparazione di 2-Chloro-5-metilpirimidina (22536-61-4)

2- cloro-5 metilpirimidina può essere sintetizzata usando un numero di metodi. La pratica comune per la preparazione è stata quella di ottenerla come 25% del prodotto che risulta dalla reazione tra ossicloruro di fosforo e 3-metilpiridina 1- ossido. Tuttavia, per ottenere una resa ancora più elevata, 2-Chloro-5-metilpirimidina (22536-61-4) può essere preparato facendo reagire fosforo ossicloruro con 3-metilpiridina 1 - Ossido. Il miglioramento consiste nell'effettuare la reazione con un composto di azoto organico basico presente e un diluente (preferibilmente un solvente organico inerte) il tutto eseguito in un intervallo di temperatura tra -50 e + 50 gradi Celsius. È possibile ottenere rese fino a 70% utilizzando metodi diversi. Sono stati anche documentati i rendimenti teorici di oltre 96%, sebbene questi abbiano degli svantaggi dimostrati un po 'difficili da bypassare, rendendo l'esecuzione, soprattutto su larga scala quasi impossibile. La scelta del metodo di preparazione selezionato può essere influenzata dalla quantità che si vuole produrre e dalla facilità di separazione dagli altri per prodotti. Tuttavia, a seconda dell'utilizzo finale del prodotto, è sempre possibile scoprire il processo utilizzato nella preparazione o selezionare il metodo appropriato che si desidera utilizzare se si sta effettuando la preparazione da soli.

Cos'è esattamente una piramide?

In poche parole, sono composti aromatici con atomi di carbonio e azoto in un anello a sei membri. L'anello è abbastanza stabile. I derivati ​​della piramide, hanno a lungo svolto un ruolo cruciale nello sviluppo dei farmaci da soli o in combinazione con altri composti. Sono stati utilizzati e continuano ad essere utilizzati in una vasta gamma di prodotti farmaceutici tra cui, a titolo esemplificativo, farmaci per il trattamento dell'ipertensione, farmaci anti epilessia, anestetici generali, farmaci antimalarici e persino nella sintesi dell'HIV. . Il nostro focus in questo articolo è sulla metilpiridina 2-cloro-5 e sui suoi usi come intermedio

Usi e applicazioni di 2- Chloro-5- metilpiramina

Viene tipicamente utilizzato nella sintesi organica; comunemente usato come intermedio di pesticidi come acetamiprid, imidacloprid, come erbicida e battericida. È anche usato come intermedio farmaceutico, agente catalitico e additivo petrolchimico. 2- Chloro-5- methylpyramidine è stato utilizzato nella produzione di nuovi composti neonicotinoidi che hanno attività insetticida. Altri usi nella sintesi del prodotto Agro includono la realizzazione di: Imidacloprid, acetamipride, Nitenpyram, NTN32693. Questi hanno dimostrato la loro efficacia sia nelle fattorie residenziali che industriali per distruggere gli insetti pericolosi per le colture di frutta, verdura o cereali.
Altri composti chimici che 2-Chloro-5 metilpiramina può essere utilizzato per includere:
5-methyly-2,2'-bipiridina
2-metiltio-5-piridinemetilenammina
1- (5′-methyl-2, 2′-bipyridin-5-yl-2,5-dimethyl-1H-pyrrole

Stoccaggio e trasporto

La metilpiramina 2-Chloro-5 è nota per essere chimicamente stabile se conservata nelle condizioni raccomandate: A temperatura ambiente. Non tentare di utilizzare contenitori in alluminio o zincati, poiché il composto reagirà con questi per produrre gas idrogeno che alla fine può formare una miscela esplosiva con l'aria. Assicurati di controllare i contenitori regolarmente per rilevare e tende a eventuali fuoriuscite o perdite in anticipo.
A causa della sua stabilità e della sua natura non pericolosa, 2-cloro-5- metilpyramidine può essere trasportato via aria o via mare. È altamente reattivo con gli ossidi di idrogeno, gli ossidi di carbonio e gli ossidi di azoto, quindi è consigliabile selezionare le opzioni di trasporto o di stoccaggio senza esposizione a nessuno di questi composti. I contenitori devono essere tenuti ben chiusi, in un luogo fresco, asciutto e ben ventilato

Manipolazione corretta, precauzioni di sicurezza, smaltimento e misure antincendio

Indossare sempre indumenti protettivi come guanti resistenti agli agenti chimici e occhiali di sicurezza quando si tratta 2-Cloro-5-metilpirimidina (22536-61-4) per evitare qualsiasi contatto con gli occhi o la pelle. Evitare l'inalazione di nebbia, vapore o gas: utilizzare sempre in uno spazio ben ventilato. È stato dimostrato che l'inalazione continua ha effetti avversi sulla salute. Come sempre, sforzarsi di praticare una buona igiene industriale e sicurezza.
Tuttavia, in caso di ingestione accidentale: sciacquare la bocca con acqua e consultare un medico. In caso di inalazione: portare la persona / le persone interessate / a all'aria aperta e se non respira, procedere alla respirazione artificiale e consultare un medico. Per il contatto accidentale con la pelle, lavare accuratamente l'area interessata con acqua e sapone per almeno quindici minuti e rimuovere gli indumenti o le scarpe contaminati. 2- cloro-5- metilpirimidina può bruciare la pelle o causare sensibilità. Procedere a contattare un medico.
2- cloro-5- metil pirimidina deve essere smaltito come rifiuto speciale. Ciò implica che devono essere predisposti regimi speciali, utilizzando una società di smaltimento autorizzata in collegamento con l'autorità locale per lo smaltimento dei rifiuti per garantire il rispetto della legislazione nazionale e regionale. Il composto non deve essere rilasciato nelle fognature e in caso di fuoriuscita di sabbia, la vermiculite in un contenitore sigillato e smaltire in modo appropriato.
Per estinguere gli incendi a seguito di 2-cloro-5-metilpirimidina (22536-61-4) a combustione si possono usare estintori chimici a secco, ossido di carbonio (IV), schiuma polimerica o estintori resistenti all'alcool. Se necessario, si dovrebbe indossare un'attrezzatura antincendio protettiva e un respiratore per ridurre il rischio di ustioni.
In termini di valori limite di esposizione professionale, 2-cloro-5- metilpyramid non ha limitazioni di questo tipo. Durante la manipolazione si raccomandano precauzioni generali come cappe chimiche per gli ingegneri.