La quinazolina è un composto organico con la formula C8H6N2. È un eterociclo aromatico con una struttura biconica costituita da due anelli aromatici a sei membri fusi, un anello benzenico e un anello pirimidinico. È un solido cristallino giallo chiaro che è solubile in acqua. Conosciuto anche come 1,3-diazanaphthalene, la chinazolina ha ricevuto il suo nome dall'essere un derivato aza della chinolina. Sebbene la molecola madre della quinazolina sia raramente menzionata da sola nella letteratura tecnica, i derivati ​​sostituiti sono stati sintetizzati per scopi medicinali come agenti antimalarici e antitumorali,
Afatinib approvato, un farmaco sviluppato da Boehringer Ingelheim.
Erlotinib, un farmaco fabbricato da Astellas, per il trattamento di pazienti affetti da NSCLC con tumori causati da mutazioni di EGFR.
Il lapatinib della droga di GlaxoSmithKline era in trattamento con carcinoma mammario in stadio avanzato o metastatico in combinazione con capecitabina di Roche.

Mostrando tutto 8 non avrai